giovedì 23 aprile 2020

Sticky Fingers dei Rolling Stones




Sticky Fingers è il nono album ( o undicesimo negli USA ),  in studio dai Rolling Stonepubblicato il 23 aprile 1971, in Uk.
E' la prima uscita sulla nuova etichetta della band Rolling Stones Record.
Il Lavoro rappresenta uno dei migliori della band con un ritorno alle origini di brani suonati con batteria, chitarra, basso e percussioni.


La copertina oramai memorabile, progettata da Andy Warhol, rispecchia perfettamente lo spirito degli artisti all'apice della carriera.
Sticky Fingers si muove su un terreno familiare agli Stones tra, sesso, droghe, blues e rock'n'roll.
Dopo aver chiesto a Warhol di lavorare alla copertina, Mick diede anche l'idea provocatoria di creare una vera cerniera lampo, anche se trovava l'idea molto faticosa, sapeva che dopo le persone sarebbero rimaste incuriosite nel vedere cosa c'era sotto.
Per molto tempo, si è pensato che la foto interna, che ritrae un mezzobusto di un uomo in mutande, era quella di Mick Jagger, dato che ra considerato uno degli artisti più sexy del mondo, ma l'identità rimane tutt'ora controversa, perchè Andy fotografò quasi 100 uomini nella sessione di lavoro e si pensa che nemmeno lui sapesse chi fosse.
La si è attribuita prima all'attore Joe Dallesandro e poi al menager della rivista su cui scriveva Warhol, Craig O'brien, ma il mistero resta tutt'oggi irrisolto.

La Valutazione : 
Ci troviamo di fronte non ad una stampa di media rarità, che non è semplice da trovare intatta, in tutte le sue parti, nella sua prima versione UK, e gli lascio una valutazione di 200 euro, circa. 

Ascolta


acquista nel nostro negozio


Nessun commento:

Posta un commento