martedì 5 maggio 2020

L'epilogo finale dei Beatles con "Let It be".


"Let it be", dei Beatles arriva un mese prima dello scioglimento, gia annunciato, del mitico quartetto di Liverpool.
A gennaio Lennon aveva lasciato il gruppo, ed in aprile era stato pubblicato il singolo "Get Back", il trio terminò l'album che usci il 08 maggio 1970.
La registrazione ed il missaggio subirono diverse peripezie, anche se buona parte dell'album era pronto con molto anticipo i fabfour non furono contenti del lavoro fatto dall'ingegnere Glyn Johns, che andato via lasciò tutto nelle di Phil Spector, il produttore, per terminarlo, e che fu causa di nuovi litigi nel gruppo, ma che oramai non esisteva più.
l'album che inizialmente doveva chiamarsi "Get Back" ed era stato quasi terminato del tutto un anno prima doveva avere anche una copertina differente ed un titolo diverso.
La copertina dell'album proposto presentava una fotografia dei Beatles di Angus McBean scattata nella tromba delle scale interne al quartier generale di EMI a Manchester Square.
La foto doveva essere un aggiornamento dell'immagine di copertina di Please Please Me del gruppo del 1963  particolarmente apprezzata da Lennon. Il design e il posizionamento del testo rispecchiavano in modo simile quello della copertina precedente.
Una volta che vennero cambiate, sia i brani da inserire nell'album, sia le versioni, cambiò anche la copertina che di conseguenza vide le quattro foto separate dei Beatles, poichè più nessuno di loro era interessato al progetto.
Il titolo "Get Back" venne cambiato poco prima da Spector. 


La prima edizione resa disponibile  al pubblico era deluxe, con numero di catalogo Apple Records PXS1,   venne pubblicata in UK in un box che includeva un libro di 164 pagine con molto testo e centinaia di foto a colori. 
Il libro  inserito in un supporto di cartone tagliato e incassato, personalizzato, che conteneva anche l'LP , chiuso tutto in una scatola rigida. In più inserio anche un poster pubblicitario. 
L'album di fotografie chiamato "The Beatles Get Back" conteneva immagini e dialoghi del film stampato su carta lucida e di alta qualità. Le fotografie di Ethan Russell e il testo dei giornalisti della rivista Rolling Stone, Jonathan Cott e David Dalton.  
Sei mesi dopo, venne ripubblicato in edizione standard.
Il box attualmente in buone condizioni può superare anche le 500 euro, ma può anche salire di quotazione, dipende dalle condizioni, mentre sigillato, se ne esistono, in pratica, non ha prezzo.
L'edizione Italiana si avvicina alle stesse quotazioni.

Ascolta

Cerca nel nostro negozio


Interno box

l'edizione originale sigillata
il piccolo poster interno






Nessun commento:

Posta un commento